Clicky

Azioni Juventus: storico, grafico, 2022

azioni juventus 2021

Lo Juventus Football Club, con alle spalle 9 scudetti e circa 12 milioni di tifosi solo in Italia, è una delle squadre più importanti del paese se non del panorama internazionale. Viene contata, infatti, tra i 10 club calcistici più famosi al mondo. Ma conviene ancora – nel 2022 – investire in quotazioni Juventus? Le azioni Juventus quanto varranno nei mesi a venire?

Azioni Juventus: storico e grafico

Azioni Juve: fare il punto della situazione attuale, stabilire il prezzo titolo Juventus è importante per poter comprende le evoluzioni future, tra andamento e performance. Per comprendere la convenienza di un investimento in azioni Juventus, potrebbe essere necessario fare uno storico degli ultimi due anni. Partendo dal presupposto che l’anno pandemico 2020-2021 non è stato particolarmente favorevole per nessuna azione di borsa, l’andamento della Juve è stato piuttosto ondivago e fluttuante. Nel 2020, ad esempio, una stagione poco performante nel campionato calcistico italiano aveva segnato un periodo di grande perdita di quota juve. Nonostante, inoltre, la squadra si fosse qualificata agli ottavi in Champions in quello stesso anno. L’idea della Superlega aveva rialzato (+13%) le quotazioni della Juve in borsa, ma una discesa repentina è stata registrata nel maggio 2021. A quella data corrisponde, infatti, la sconfitta dei bianconeri contro il Milan, che ha gravato sull’andamento della borsa. L’ultimo ribasso subito e registrato tra i record (in negativo) della storia della squadra è proprio a maggio dello scorso anno, con una perdita in picchiata del 26%. Una comparazione è stata fatta, dagli esperti di borsa e azioni, con un dato registrato particolarmente alto risalente all’agosto 2019: 1,40 euro rispetto agli attuali 0,70. Secondo alcuni dati risalenti a maggio 2022, il bilancio dello Football Club bianconero è in rosso: i conti della Juve non tornano e le passività superano oltremodo la liquidità a disposizione della squadra degli Agnelli. Insomma, i dati registrati dallo storico del club di Torino confermano un trend a dir poco incerto negli ultimi anni, soprattutto in riferimento agli anni precedenti. Grandi trend positivi sono stati registrati, infatti, nel 2017 e nel 2018. Al momento, investire in un titolo Juventus può mostrarsi pericoloso e certamente una azione dall’esito incerto. Il grafico che mostra gli ultimi andamenti del trend segnala questi dati:

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.