Clicky

Forex trading: opinioni e recensioni

Abbiamo iniziato di recente il nostro viaggio nel mondo del Forex trading, col proposito di offrire al lettore una guida per orientarsi in questo mercato, a cominciare dalla scelta del broker Forex a cui affidarsi.


In questo secondo capitolo, abbiamo deciso di dare più spazio alle recensioni, alle opinioni di operatori specializzati.

Abbiamo considerato anche il feedback dei semplici investitori che hanno voluto provare ad investire nelle coppie valutarie.


Abbiamo, dunque, deciso, di rispondere alle principali domande che si pone chi decide di avvicinarsi a questo importante mercato finanziario.

Il Forex

Prima, però, facciamo un veloce riepilogo e torniamo al punto di partenza: cos’è il Forex?


Il Forex è il mercato dove avviene la contrattazione sulle coppie di valute, scelte tra le più importanti e scambiate al mondo.


Ricordiamo che stiamo parlando del mercato più grande al mondo per volumi di scambio ma anche per numero di transazioni al giorno.


Ribadiamo che, essendo un mercato Over-the- Counter, non è soggetto ad un’autorità centrale che gestisce i prezzi ma le quotazioni avvengono attraverso lo scambio di contrattazioni digitali tra i trader, attraverso il complesso di reti telematiche.

Perché il Forex trading è così popolare?

La ragione per cui i trader amano tanto investire sul cross di monete del Forex online è dovuto alle caratteristiche intrinseche del mercato.


Il Forex trading online presenta, grazie all’enorme e continuo flusso di contrattazioni, un indice di liquidità notevolmente più alto di tanti altri mercati.


Tradotto, significa semplicemente che ci sarà sempre qualcuno disposto a scambiare valute con voi e questo crea molte opportunità di investimento.

I prezzi, infatti, tenderanno a muoversi in continuazione anche in assenza di grande volatilità.

Il Forex trading è sicuro?

Il mercato Forex Exchange delle coppie valutarie fx genera scambi per oltre 5mld di dollari al giorno, ed è del tutto comprensibile che attiri un altissimo numero di broker e operatori i quali sperano di inserirsi in questo munifico business.


Il Forex, come ricordato, non opera in un luogo fisico, e questo lo rende particolarmente adatto alle contrattazioni digitali.

Questo, purtroppo, rende possibile l’apertura di spazi per operatori poco affidabili, non sempre in possesso dei necessari requisiti di solidità, serietà ed affidabilità.


Nel precedente capitolo, quando abbiamo analizzato i migliori broker Forex, abbiamo parlato di licenze e di autorizzazioni.


Ribadiamo, dunque, l’importanza di questo punto, perché è davvero imprescindibile affidarsi ad un intermediario in possesso delle necessarie autorizzazioni ad operare nel nostro paese.

E’ importante anche che dia le necessarie garanzie sotto il profilo della protezione dei dati e delle transazioni.


Se prestiamo attenzione a questo passaggio, il Forex si rivela un mercato del tutto sicuro.

Le recensioni

Immaginiamo che un trader alle prime armi o un aspirante investitore, non abbiano le necessarie conoscenze tecniche per orientarsi facilmente nella scelta del broker e nel funzionamento del mercato.


Uno degli errori più comuni commessi dai principianti è quello di lasciarsi abbacinare dalle promesse di lauti guadagni, magari leggendo di fantastici rendite ottenute nel Forex, grazie a questo o quel broker.


Niente di più sbagliato!


Anche nel ricercare informazioni ed opinioni bisogna affidarsi a riviste specializzate, siti di provata serietà e competenza.


In Italia, ad esempio, le testate più autorevoli nel campo della finanza sono certamente IlSole24Ore e MilanoFinanza.

Esistono, comunque, molti siti e blog specializzati per cui è sempre consigliabile diversificare le proprie fonti.


Per quanto ci riguarda, continueremo ad occuparci di questo argomento e ad offrirvi informazioni utili, riportare opinioni e aggiornamenti.

Conviene investire nel Forex?

E’ questo che i potenziali investitori vogliono sapere.


E’ possibile ottenere buoni guadagni sulle coppie di valute e si può sperare di trasformare il Forex Trading in un lavoro a tempo pieno?


Difficile rispondere in modo univoco ma procediamo per gradi.


Quando abbiamo recensito le migliori piattaforme per fare Forex Trading, abbiamo parlato dell’argomento costi.

E’ vitale ribadire quanto questo fattore possa essere decisivo sulla redditività delle nostre operazioni.


Ebbene, ciò che può rendere conveniente puntare sul Forex è la scelta di un broker specializzato in questo settore.


I broker dei grandi gruppi bancari, come già ampiamente illustrato, applicano esose commissioni che rendono possibile ottenere buoni ritorni finanziari solo a patto di investire notevoli risorse.


Chi, invece, non dispone di risorse sufficienti, dovrebbe operare tramite una piattaforma che non applichi commissioni, bensì lo spread sui prezzi, meccanismo che approfondiremo più tardi.


Un broker che opera nei mercati Forex, infatti, applicherà normalmente un livello basso di spread, fino ad azzerarlo per i conti riservati agli investitori più esperti o ai professionisti.


Naturalmente anche in questo caso occorrerà valutare le condizioni e scegliere il broker che offrirà il pacchetto più equilibrato e adatto al nostro livello di conoscenze ed al profilo di rischio desiderato.


A tal riguardo, le opinioni sul web e le recensioni degli operatori del settore, concordano e confermano ampiamente la strategia di evitare i broker bancari.


A patto di muoversi nel novero appena delineato, possiamo tranquillamente affermare che investire nel Forex è molto conveniente!

Potenzialmente può rivelarsi un mercato munifico, in grado di rispettare in pieno le aspettative degli investitori.

Cos’è lo spread

Per comprendere meglio il concetto legato al contenimento dei costi, conviene tornare sull’argomento tecnico e approfondire il concetto di spread ed il funzionamento del meccanismo.


Lo spread è il differenziale del prezzo di acquisto (prezzo denaro) e quello di vendita (prezzo lettera).


Osservando la schermata operativa dalla propria piattaforma, il trader potrà facilmente notare che i due livelli di prezzo a cui abbiamo accennato, sono contrassegnati dal colore verde o rosso.

A seconda del trend e del prezzo, il trader avrà la possibilità di valutare se acquistare o meno.


Il costo dello spread si misura in Pips, unità di misura che corrisponde a pochi decimali del prezzo del titolo.

Per avere un’idea della differenza con i broker bancari, le commissioni di questi ultimi si misurano in decine di euro!

A volte prevedono anche una percentuale relativa al volume della transazione!

I Broker più convenienti

Nel precedente articolo abbiamo proposto un classifica con i 5 migliori broker.

La selezione era in funzione della popolarità, dell’efficienza della piattaforma digitale utilizzata e la valutazione generale della relativa esperienza di trading.


Qui vi proponiamo un riassunto dei 3 operatori che si sono guadagnati i favori delle recensioni e possono vantare i migliori feedback dei clienti.

eToro

Il gigante di Cipro, leader del settore trading online, si aggiudica il primato anche per quel che concerne le opinioni di addetti ai lavori e investitori.


Grazie all’approccio “social” volto a creare un ambiente familiare, che incoraggia l’interconnessione tra clienti, su eToro non ci si sente mai soli e sperduti tra grafici e dati.


Abbiamo già parlato della punta di diamante della piattaforma, rappresentata dalla preziosa opzione del copy trading.

Grazie a questa opzione, chi non ha tempo di approfondire le proprie conoscenze può comodamente copiare il portafoglio dei popular investors.

Questi ultimi sono trader esperti scrupolosamente selezionati dal broker.


Si potrà, infatti, contare sulle valutazioni degli altri utenti per scegliere con tranquillità a chi affidarsi.
E nel Forex? Nessun timore: eToro applica condizioni favorevoli e adatte ad ogni esigenza!


Per quanto riguarda la sicurezza, nessun dubbio, qui ci sono tutte le autorizzazioni più importanti ed è uno dei fattori determinanti del successo di questo importante broker.

Capital.com

Un altro esempio di broker apprezzato tanto dagli analisti quanto dai clienti che lo hanno già testato.


Se parliamo di Forex, allora qui si va sul sicuro: deposito minimo di appena 20 dollari, spread tra i più convenienti e un’accademia che offre materiale e corsi formativi di alto livello.


In pratica Capital.com è riuscito a coniugare l’impostazione di un broker attento ai costi e adatto ai piccoli investitori con un’offerta di qualità che punta alla crescita consapevole del trader.

Lo scopo è quello di offrirgli tutti gli strumenti utili a fare esperienza, evitando le principali insidie al proprio capitale!


Se volevate conoscere i motivi che ne hanno fatto uno dei broker più amato degli italiani, eccovi accontentati.

IQ Option

Difficile fare meglio dei broker appena recensiti, penserete, ma c’è chi ci prova.
Cosa ne pensate della possibilità di iniziare a fare trading con appena 10 Euro?

E se aveste anche accesso gratuito a centinaia di corsi, video tutorial e infinito materiale informativo e didattico fornito direttamente nell’Academy?


Se non siete ancora convinti, allora IQ Option cala l’asso: le Forex Option!


Abbiamo già parlato di questo innovativo strumento finanziario e vi rimandiamo al precedente articolo sul Forex se volete approfondire l’argomento.


Qui basterà ricordare che sono pochissimi i broker che consentono di investire in opzioni Forex.

E’ questa la ragione per cui possiamo affermare che IQ Option è, con ogni probabilità, l’operatore che ha posto maggiormente il focus sul mercato delle coppie valutarie.

Feed e opinioni sul Forex trading

Abbiamo affrontato ulteriormente il Forex e provato a chiarire alcuni punti (Forex cos’è), nel dettaglio, per meglio comprendere questo importante mercato finanziario e il suo funzionamento.


Abbiamo dato maggiore spazio alle opinioni, del web in generale ma in particolare dei clienti che hanno provato ad investire nel Forex, dei loro feed a proposito delle piattaforme.


Ma cosa ne pensano gli investitori di questo settore e delle sue potenzialità?


Proviamo ad offrirvi una risposta equilibrata e ponderata ma, per farlo, dobbiamo partire da un dato-
Secondo molte statistiche, una percentuale che oscilla tra il 70 e l’80% dei Forex trader perde denaro.


Detta così, òa valutazione potrebbe risultare impietosa e la bocciatura scontata, ma proviamo a rifletterci un attimo.


Stiamo parlando di un mercato il cui meccanismo non è intuitivo né semplice da approfondire e, se consideriamo che ormai l’accesso al trading online è alla portata di chiunque abbia un conto corrente o scarichi un’applicazione sul proprio cellulare, allora i dati di cui sopra assumono tutto un altro significato.


La ragione per cui si perde così tanto nel Forex risiede nella mancanza di preparazione e nelle scelte sbagliate dei traders che, con pochi e semplici accorgimenti e gli opportuni correttivi, si possono evitare senza problemi.

Conviene seguire un corso?

Certo che sì: un buon corso di trading è alla base di qualsiasi percorso di crescita ma, attenzione!
Anche qui occorre scegliere con attenzione perché sul web vi è abbondanza di proposte ma molte offerte hanno l’unico scopo di attirare il cliente o legarlo maggiormente alla propria banca.


I migliori corsi sono spesso a pagamento ma non abbiate paura se non ve la sentite di sostenerne il costo perché, come abbiamo poc’anzi visto, tanti broker offrono nella propria Academy materiale video (i Forex), corsi e webinar assolutamente all’altezza e senza costi aggiuntivi.


La differenza, spesso, la fanno l’impegno e le motivazioni e se questi due elementi non mancano, i risultati arriveranno di sicuro.

Forex trading come lavoro

E veniamo alla conclusione di questo secondo appuntamento sul iForex.it.


Il motivo che spinge tanti investitori ad interessarsi di Trading Forex è il progetto (o il sogno) di farne un vero e proprio lavoro con cui guadagnare bene restando a casa.
Ma ciò è possibile o è solo una chimera?


La risposta, anche qui, va ponderata.

Si può certamente diventare Forex trader e farne un lavoro che può riservare guadagni e soddisfazioni ma, come on ogni altro campo, occorrono sudore e fatica!

Per raggiungere un livello di conoscenza sufficiente a muoversi con disinvoltura tra le coppie valutarie occorre certamente molto tempo.


I consigli e le opinioni che abbiamo raccolto raccontano proprio di ciò e consigliano di non abbandonarsi mai alle facili promesse di enormi rendite al giorno ottenute senza fatica.


A questo punto qualcuno starà pensando al Robot trading e al trading automatico in generale.


Non è questo il luogo giusto perché l’argomento va affrontato con attenzione.

Possiamo anticipare che anche questo strumento può essere fonte di soddisfazioni, ma un corretto percorso di crescita presuppone un’ampia conoscenza della materia, prima di affidarsi all’intelligenza artificiale.


Siamo giunti al termine di questo secondo appuntamento.

Vi diamo due gustose anticipazioni riguardo ai prossimi articoli, dove si affronteranno nel dettaglio le migliori strategie di Forex trading e, in particolare, i consigli per imparare ad interpretare i segnali di trading.

  • Spread fissi
  • CySec, BaFin, SEC
  • Deposito minimo 100$

Circa il 71% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro

  • Ottimo servizio clienti
  • CySec, BaFin, SEC
  • Deposito minimo 1€

Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro

  • Trading CFD
  • CySEC (licenza n.250/14)
  • Deposito minimo 100$

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

  • 0% commssioni
  • CySec
  • Deposito minimo 20€

Il 83,5% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo broker. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.

  • Ottimo servizio clienti
  • CySec
  • Deposito minimo 50€

Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro

  • Trading CFD
  • CySec
  • Deposito minimo 1€

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro

  • Facile da usare
  • CySec, FCA
  • Deposito minimo 300€
Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro
  • Trading CFD
  • CySec
  • Deposito minimo 100$
Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro
  • Take Profit e Stop Loss
  • CySec, SEC
  • Deposito minimo 100$
Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.