Clicky

Bitcoin: che cos’è, come funziona e come investire

Bitcoin moneta virtuale

11 anni fa la prima pizza pagata in Bitcoin!

Ben 10000 BTC, che oggi corrisponderebbero a circa 233 milioni di dollari!

E’ indubitabile che chi acquistava questa moneta virtuale a quei tempi oggi si ritrova un bel gruzzoletto!

Oggi non è più così semplice e chi si chiede se è possibile diventare ricchi con le crypto, la risposta è solo una.

Si possono ottenere buoni risultati solo investendo in modo oculato e con una solida strategia.

E tanta pazienza.

Conoscenza e piccoli obiettivi è il giusto approccio.

Seguici, quindi, in questa guida all’esplorazione di BTC, per principianti e non.

Imparerai

  • Bitcoin cos’è
  • Come funziona il Bitcoin
  • Come effettuare un acquisto Bitcoin in modo sicuro

E molto altro!

Un’ultima precisazione.

E’ perfettamente legale comprare Bitcoin in Italia!

E, ora, andiamo.

I Bitcoin che cosa sono?

Bitcoin è una moneta virtuale creata nel 2009 da Satoshi Nakamoto, pseudonimo di uno o un gruppo di hacker che volevano rivoluzionare il sistema dei pagamenti escludendo le istituzioni.

La sua caratteristica, infatti, è l’assenza di una banca centrale che li distribuisca

Tecnicamente Bitcoin moneta è una valuta digitale protetta da crittografia non controllata da nessuna autorità centrale.  

Nata come metodo di pagamento alternativo alle valute tradizionali (a volte viene utilizzato con questo scopo), il valore iniziale Bitcoin è passato da 0 nel 2009 a 23.000 $ al momento in cui stiamo scrivendo, raggiungendo il picco massimo di 66.000 dollari lo scorso ottobre. ( l’andamento criptovalute 2021 è stato particolarmente proficuo)

Ad oggi, la forte volatilità che caratterizza il BTC non lo rende adatto come strumento di pagamento, ma come asset da investimento o trading per i più esperti.

Ma, allora, cosa servono i Bitcoin?

Si può comprare qualsiasi cosa, laddove il pagamento è accettato. In El Salvador, ad esempio, è diventata valuta a corso legale. Ma i continui cambiamenti di valore (volatilità) non la rendono particolarmente adatta a questo scopo. Ci si potrebbe ritrovare, fra 10/15 anni nella stessa situazione di colui che ha pagato 2 pizze 233 milioni di dollari al cambio odierno

La volatilità, ovvero i suoi repentini movimenti verso l’alto o il basso, è, invece, una delle caratteristiche di Bitcoin ( anche delle crypto in generale) che la rendono ghiotta occasione di guadagno per i trader/investitori e esperti. Questi movimenti possono generare, infatti, guadagni (o perdite) come per tutti gli asset di mercato.

Per questo motivo si acquista Bitcoin come si fa per l’oro e altri metalli preziosi. L’andamento del prezzo, come nel caso delle materie prime, infatti, non è influenzato dalle singole economie. Nemmeno, ovviamente, dalle politiche monetarie delle banche centrali.

Questo rende i Bitcoins adatti a strategie cassettiste di lungo periodo. Non a caso BTC è anche definita l’oro delle crypto.

In realtà si può anche fare trading con CFD su BTC, ma non è così facile come su altri sottostanti.

Bitcoin come funziona?

Ovvero i Bitcoin come funzionano tecnicamente

Due processi fondamentali.

  1. Blockchain
  2. Mining ( modo per generare Bitcoin)

Blockchain Bitcoins

Ovvero “catena di blocchi”.

E’ una specie di libro digitale condiviso da tutti gli utenti, costituito da tutte le transazioni ( acquisti o vendite di BTC) avvenute fino a quel momento.

Questi movimenti sono raggruppati in blocchi, block appunto, e collegati fra di loro a formare una catena, chain.

Questa catena è accessibile a tutti, ma è modificabile solo dalla potenza della maggioranza degli utenti della community (il 51% di tutti devo agire contemporaneamente e con lo stesso scopo), il che la rende sicura e pressoché inattaccabile.

Mining

In soldoni è il modo di generare BTC.

Tecnicamente si tratta di aggiungere i blocchi alla catena. I minatori, miners, per questo lavoro di convalida delle transazioni, ottengono un premio in coin, precisamente 12,5 BTC, permettendo così l’estrazione ( proprio come accade in miniera) di nuove unità.

Il premio viene dimezzato ogni 4 anni con un processo che si chiama halving. Il prossimo avverrà nel 2024.

Si tratta di un dato di grande importanza per gli investitori perché, di norma, dopo il dimezzamento della moneta circolante ( supply in circolazione), il valore Bitcoin aumenta. Si tratta di un sistema deflazionistico.

I BTC totali, disponibili in rete, sono 21 milioni e quelli ad oggi in circolazione sono 10 milioni, circa quindi poco meno della metà. Ne restano ancora altrettanti da minare, ma, man mano che si va avnti diventa sempre più difficile, viene richiesta sempre maggiore potenza di calcolo per estrarle e le ricompense vanno diminuendo.

Una volta in circolazione è possibile acquistare, vendere e scambiare BTC tramite appositi exchange o piattaforme dedicate ( eToro è una di queste).

Halving bitcoin: perché è importante per gli investitori di lungo periodo?

Abbiamo visto che l’halving è il dimezzamento dei premi ai minatori. Quindi anche il dimezzamento delle BTC estratte e messe in circolazione.

Avviene ogni 4 anni e ha come scopo far salire il prezzo. Meno monete in circolazione o più richiesta, infatti si traduce, in un aumento del valore. E’ la legge basilare del mercato!

Una minore offerta, perciò, dovrebbe richiamare più domanda e innescare un rialzo del prezzo.

Il condizionale, però, è d’obbligo.

Infatti, su questo meccanismo potrebbero intervenire alcuni fattori

  1. I mercati (tutti) possono scontare in anticipo notizie e fatti importanti noti. Il mercato crypto/BTC subisce le stesse leggi. Quindi l’aumento di prezzo legato all’halving, potrebbe verificarsi prima
  2. I minatori, per fare cassa, soprattutto in vista della diminuzione dei premi, potrebbero decidere di vendere i loro bitcoin e innescare la discesa dei prezzi
  3. Potrebbe determinarsi grande volatilità nei giorni a cavallo dell’halving.

Fatte queste dovute precisazioni, cerchiamo di capire quali possono essere gli scenari possibili

Quando il mercato sconta in anticipo una notizia, Il prezzo potrebbe salire e raggiungere il picco anticipatamente senza la cosiddetta “bull run” tanto attesa. Il rischio più grande per gli investitori è quello di acquistare a prezzi già alti con poco o nullo margine di rialzo.

Nello stesso modo una vendita di massa da parte dei minatori a ridosso dell’halving, inescherebbe una corsa la ribasso. Infatti vendendo, verrebbero immesse moltissime BTC sul mercato e si andrebbe a generare la situazione esattamente opposta al dimezzamento. Di conseguenza il valore euro Bitcoin o dollaro scenderebbe velocemente.

Infine, inutile dire che qualsiasi evento straordinario genera volatilità Per stare sicuri, oltre a ragionare bene sulla propria strategia, è necessario fare largo uso di stop loss e take profit.

Come investire in Bitcoin

Ora che conosci questa valuta virtuale e che hai capito come funziona, è ora di imparare ad investire.

Dove si acquistano i Bitcoin?

Acquistare Bitcoin è facile.

Molto facile!

E’ necessario aprire un portafoglio/conto virtuale, collegarsi ai numerosi siti che offrono la valuta virtuale in cambio di denaro, nel nostro caso Euro, e acquistare attraverso bonifico, carte ricaricabili e tutti i sistemi messi a disposizione dal broker/exchange.

Vediamo nel dettaglio.

Basta un exchange, ad esempio Coinbase che è il più semplice e sicuro, o una piattaforma come eToro. Per approfondire leggi la nostra guida eToro.

Per entrambe è necessaria la registrazione

Una volta effettuata

  • Accedi alla home dell’exchange o della piattaforma che hai scelto
  • Seleziona il BTC tra le criptovalute disponibili
  • Clicca su “Acquista”
  • Scegli l’importo da investire
  • Conferma l’operazione

Tutto qui.

Può cambiare la grafica a seconda che tu scelga un exchange piuttosto che un altro o una piattaforma. Ma il meccanismo è lo stesso.

E in tutti i casi il procedimento è guidato e molto intuitivo.

Non è necessaria alcuna specifica conoscenza , chiavette, password infinite o codici astrusi.

L’unico accorgimento è scegliere un broker/exchange sicuro, affidabile e rigidamente regolamentato in Europa.

Bitcoin tempo reale: il grafico

Ed ecco il grafico in tempo reale dell’andamento di Bitcoin oggi

grafico bitcoin in tempo reale
grafico valore Euro Bitcoin

Dal grafico settimanale si evince che Bitcoin valore oggi è di 22.544 euro pari a poco più di 23.00 $.

In questo caso la piattaforma è quella offerta da eToro e hai la possibilità di effettuare tutti gli studi e le graficazioni del caso.

Inoltre nella versione ridotta, puoi scegliere dal menu in alto, di esplorare tutte le notizie inerenti , le statistiche, i feed e la chat relativa al sottostante.

panoramica grafico bitcoin
Bitcoin Euro: grafico valore Bitcoin Euro oggi

Con il pulsante in alto a destra “Investi”, effettui il tuo investimento seguendo la procedura guidata.

Fare trading BTC su CFD

Oltre ad acquistare Bitcoin per holdarle, cioè per un investimento a lungo termine, oggi è possibile anche a fare trading attraverso i CFD (Contract for Difference).

In questo modo non si acquista Bitcoin moneta reale , ma si negozia il valore. Quindi si può andare sia short che long

  • Se si prevede che il prezzo possa crescere si aprirà una posizione in acquisto long per guadagnare dall’apprezzamento. Naturalmente si guadagna solo se il prezzo cresce
  • Se si prevede che il valore possa scendere si aprirà una posizione in vendita, short. In questo caso si guadagnerà solo se il prezzo scende.

Inoltre, utilizzando questi strumenti, è possibile applicare la leva moltiplicando i guadagni ( ma anche le perdite). Va, ovviamente utilizzata con molta cura, soprattutto per il fatto che, come abbiamo visto, Bitcoin è un asset estremamente volatile e quindi potenzialmente pericoloso.

A tal proposito la leva consentita per questi sottostanti è massimo 1:2 ( cioè si può investire con la metà di un capitale noramlmente rischiesto per altri strumenti)

Si può fare trading bitcoin su CFD con diverse piattaforme, come ad esempio Plus500 ( leggi la nostra guida per approfondire)

plus500 homepage
Plus500 per fare trading Bitcoin Italia

Il procedimento per fare trading su Bitcoin è semplice, come con qualsiasi altro asset.

Una volta eseguito l’accesso ( pulsante “Log in ” in alto a destra), basta selezionare ” Criptovalute” dal menu degli strumenti.

  1. Comparirà la lista delle cryptovalute disponibili. Scegli Bitcoin
  2. Dopo aver analizzato il grafico scegli il pulsante “Acquista” o “Vendi”
  3. Si apre la finestra per impostare l’ordine, Qui devi decidere “Stop loss” e “Take profit”, la quantità di contratti che vuoi negoziare e le eventuali impostazioni avanzate.
  4. Fai click sul pulsante “Acquista o “Vendi” per evadere l’ordine.
  5. Per chiudere manualmente la posizione aperta basta andare nell’apposita sezione “Posizioni aperte” e fare click su “Chiudi Posizione”

Ecco fatto.

Facile, no?

Come sempre noi di Tradingitalia, ti consigliamo di esercitarti sempre in demo, prima di mettere ordini a mercato.

Per questo abbiamo messo a tua disposizione sia recensioni che tutorial guidati al conto demo.

Puoi trovare il tutorial demo qui e per aprire il tuo primo conto demo con Plus500 usa questo link alla Pagina ufficiale Plus500.

Trading o investimento: che cosa conviene?

Ed eccoci alla domanda da un milione di dollari!

Che cosa conviene fare?

Come sempre dipende da te.

Sono due modalità operative completamente differenti e sono molto legate alle condizioni di mercato.

In generale si compra un asset, in questo caso BTC, quando si pensa che si apprezzerà nel tempo. La “modalità cassettista” è di lungo termine da 3 e oltre anni. Quindi va molto bene se credi nel progetto.

Il trading su CFD, invece, sfrutta l’andamento del prezzo senza entrare in possesso del bene tradato. E’ quindi adatto a chi cerca profitti nel breve o brevissimo termine. Si tratta di un’attività più speculativa.

In questo caso va tenuto conto dei costi di commissioni e dell’overnight, che nella modalità investimento si riduce solo alla commissione di acquisto.

Per rispondere alla tua domanda, dunque, è importante che tu rifletta su cosa desideri, considerando costi, profilo di rischio e obiettivi. Solo dopo attente considerazione fare la tua scelta.

Conclusioni

Nata come un sistema di pagamento svicolato da autorità centrali nel 2009, oggi Bitcoin è diventato un interessante asset di investimento.

Acquistare Bitcoin in Italia è legale, ma bisogna affidarsi a broker o exchange rigidamente controllati e autorizzati.

In questo articolo abbiamo visto che cosa sono , a cosa servono e come funzionano i Bitcoin.

Inoltre abbiamo scoperto che 1 Bitcoin in euro, oggi vale 22.704 euro circa pari a poco più di 23.000$, molto al di sotto del picco dei 66.000 dollari raggiunti lo scorso ottobre. Questo andamento Bitcoin è la dimostrazione della forte volatilità che caratterizza questo strumento.

Il che ne fa un ottimo asset da investimento in cui ipotizzare di investire una piccola percentuale del proprio capitale, per differenziare il proprio portafoglio.

Per acquistare si possono sfruttare appositi exchange come Coinbase o piattaforme di broker come eToro.

E’ , inoltre possibile, fare trading con CFD su BTC attraverso piattaforme come Plus500.

Lo stile di investimento, però, dipende esclusivamente da te.

Per questo noi di Tradingitalia ti consigliamo di aprire un conto demo sia sua eToro che è anche exchange sia su Plus500 che consente il trading CFD su BTC, per capire quale tipo di investimento va meglio per te.

Sfrutta i nostri link Pagina ufficiale Plus500 e pagina della demo di eToro, per aprire subito il tuo primo conto demo e metterti alla prova!

E poi… facci sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.